"Te iubeste mama!"/"Mamma ti vuole bene!"

Proiectul “Te iubeste mama!” menit sa faciliteze comunicarea audio-vizuala gratuita online intre copiii ramasi in Romania si parintii acestora, care sunt la munca in Italia. Scopul principal este acela de a preveni si diminua numarul de cazuri sociale in randul copiilor ramasi acasa si sustinerea rolului parental la distanta./Comunicazione audio-visiva a distanza; uno strumento di sostegno alla genitorialità transnazionale: si rivolge alle mamme e ai papà che hanno i figli e la famiglia in un altro Paese, accompagnandoli nel difficile compito di conciliare la vita lavorativa in Italia con le esigenze della famiglia lontana.

Copiii romani, “orfani ai migratiei” in strainatate – Sa fie Skype solutia?

copiltrist
In tara noastra traiesc aproximativ 350.000 de asa-numiti “orfani ai migratiei”, mai exact copii abandonati de romancele care pleaca din tara pentru a munci in strainate, in special ca ingrijitoare, potrivit Unicef.

Jumatate din acesti copii au sub 10 ani si sunt victimele unei separari fortate de mama, la o varsta foarte frageda, realateaza west-info.eu.

Sentimente insuportabile de vina si abandon le cauzeaza celor mici depresii severe, care se sfarsesc de multe ori prin sinucideri. Mamele sufera, de asemenea, de asa-zisul “sindrom Italia”, cu alte cuvinte o depresie cauzata de sentimentul ca nu sunt destul de prezente in viata copiilor lor.

Presa italiana: Mamele imigrante din Romania, acuzate pe nedrept ca isi abandoneaza copiii

In acest context, presedintele Asociatiei Romancelor din Italia, Silvia Dumitrache, a lansat un proiect numit “Mama te iubeste”.

Initiativa promoveaza comunicarea dintre mama si copil prin faptul ca celor mici le este permis sa folosesca gratuit Internetul in bibliotecile din Romania, astfel incat sa poata vorbi pe Skype cu mamele lor.

La Repubblica: “Parintii mei au emigrat” – Depresia celor 300.000 de copii romani
http://www.repubblica.it/solidarieta/emergenza/2010/10/10/news/i_mei_genitori_all_estero_per_lavoro_la_depressione_dei_bimbi_romeni-7918930/index.html?ref=search

Este o modalitate de a proteja dezvoltarea social-emotionala a acestor copii si de a face distanta mai suportabila. Mamele isi pot ajuta copiii chiar sa isi faca temele prin intermediul platformei Skype.

Asociatia cauta sprijin si in randul autoritatilor italiene, iar municipalitate din Milano a acceptat deja sa se alature schemei. In viitor, se doreste chiar crearea unei platforme destinata comunicarii intre copii si mamele plecate la munca in strainatate.
articol publicat in Ziare.com

Grazie a Sergio Bontempelli per la versione in Italiano!
Secondo l’Unicef, nel nostro paese [in Romania, ndr.] sarebbero circa 350.000 i cosiddetti ‘orfani dell’immigrazione’, cioè i bambini abbandonati dalle madri che lavorano all’estero, soprattutto nel lavoro di cura.

Metà di questi bambini hanno meno di 10 anni e sono vittime di vere e proprie separazioni forzate dalle madri. Il senso di colpa e di abbandono provoca ai piccoli serie forme di depressione, mentre le madri soffrono della cosiddetta ‘sindrome italiana”, cioè di una depressione causata dal non sentirsi abbastanza presenti nella vita dei loro bambini.

Per questo, la presidente dell’Associazione Donne Romene in Italia, Silvia Dumitrache, ha promosso un progetto chiamato ‘Mamma ti vuole bene’ (Te iubeste mama – http://www.teiubestemama.it).
L’iniziativa intende favorire la comunicazione tra le mamme e i bambini, permettendo a questi ultimi l’accesso gratuito a internet nelle biblioteche della Romania, in modo che possano comunicare con le loro madri attraverso skype.

Informazioni su Associazione Donne Romene in Italia - A.D.R.I.

A.D.R.I isi propune să încurajeze și promoveze integrarea românilor imigranți în societatea italiană, cu o atenție deosebită la realitatea emigrantelor române, de multe ori obligate să lase copiii lor în țară; să contribuie la susținerea coeziunii familiale, la cresterea gradului de constientizare a comunitatii asupra fenomenului copiilor lasati singuri in Romania, in urma plecarii parintilor la munca in strainatate, si sa contribuie la ridicarea factorului de echilibru al persoanelor care traiesc departe de tara, precum și la conștientizarea riscurilor la care sunt supuse persoanele singure, menținerea legăturii vii dintre emigrantele și emigranții români aflați în Italia cu țara si limba de origine. Sustinerea si aplicarea Proiectului "Te iubeste mama!" (c) Proiect tutelat de copyright 2011 A.D.R.I. si propone di valorizzare e supportare la condizione femminile, dell’immigrata romena, nella vita familiare e professionale e il suo positivo contributo al processo di integrazione nella società italiana. Tenendo conto della centralità della donna nella famiglia immigrata romena, del suo ruolo fondamentale nell'economia della famiglia e nell'attivazione dei rapporti sociali. Favorire e promuovere l’integrazione degli immigrati romeni nella società italiana, con particolare attenzione alla realtà delle immigrate romene, spesso obbligate a lasciare i figli in patria; Contribuire a mantenere vivo il legame delle immigrate e degli immigrati romeni presenti in Italia con il paese di origine, sostegno alla genitorialità a distanza. https://teiubestemamasilviadumitrache.wordpress.com/about/ Address adri_milano@live.it Website http://www.teiubestemama.it http://dumitrachesilvia.wordpress.com/ http://www.cuccagna.org/portal/IT/handle/?page=progetti_sportellodonna http://www.ciaoromania.ro/membri-2/membri-affiliati-2/associazione-donne-romene-in-italia-a-d-r-i/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: