"Te iubeste mama!"/"Mamma ti vuole bene!"

Proiectul “Te iubeste mama!” menit sa faciliteze comunicarea audio-vizuala gratuita online intre copiii ramasi in Romania si parintii acestora, care sunt la munca in Italia. Scopul principal este acela de a preveni si diminua numarul de cazuri sociale in randul copiilor ramasi acasa si sustinerea rolului parental la distanta./Comunicazione audio-visiva a distanza; uno strumento di sostegno alla genitorialità transnazionale: si rivolge alle mamme e ai papà che hanno i figli e la famiglia in un altro Paese, accompagnandoli nel difficile compito di conciliare la vita lavorativa in Italia con le esigenze della famiglia lontana.

La Sindrome Delle Badanti @Passpartù

Ospiti della puntata @Passpartù, la Radio a porte aperte
Maria, Governante e Baby sitter di origine ucraina
Silvia Dumitrache, Presidente Associazione delle Donne Romene in Italia
Dott. Maurizio Vescovi, Medico di famiglia e Psicoterapeuta
Ingrid Beatrice Coman, Scrittrice
safe_image (1)
“Sono donne che tendono a vivere la dimensione del passato con i loro ricordi e la dimensione del futuro perché si proiettano nella vita che verrà, vivono la situazione del presente qui in Italia solo come un qualcosa che permette loro qualcosa d’altro. In altri termini è come se fuggissero il presente…” Dott. Maurizio Vescovi, psicoterapeuta.
Ascolta Passpartù: La Sindrome Delle Badanti
Download http://2sflyz1p5etx13tgaqhzkfw13wq.wpengine.netdna-cdn.com/wp-content/blogs.dir/1/files/2013/11/pp_05_mixdown.mp3
È oramai dal 2005 che si sente parlare della cosiddetta “sindrome italiana”, una forma acuta di depressione che colpisce in particolar modo le donne straniere impiegate nell’assistenza domestica alle persone anziane, le badanti.
In Italia queste sono oltre un milione e mezzo di persone secondo l’ultimo rapporto del Censis e in molti casi, come ci racconta Silvia Dumitrache presidente dell’Associazione donne romene in Italia (ADRI), si tratta di donne con un alto livello d’istruzione che a causa della crisi economica, tanto nel nostro Paese quanto nell’est Europa, sono costrette a svolgere un lavoro dequalificato che le vede impegnate ventiquattr’ore al giorno, sei giorni su sette.
La sindrome italiana è quindi solamente la conseguenza ultima dei problemi complessi che affliggono queste donne: la lontananza dal proprio Paese, il considerarsi dei semplici bancomat per le proprie famiglie, la separazione dai figli, la crisi di ogni relazione umana presente e passata.
Un fenomeno di abbrutimento vero e proprio che la società e la politica fanno finta di non vedere ma che rischia di causare nel medio periodo danni sociali irreparabili tanto alle donne che ne soffrono quanto alle famiglie che lo subiscono.

Passpartù, la radio a porte aperte è un programma a cura di Marco Stefanelli
Per notizie, suggerimenti e commenti scriveteci a: passpartuitalia@gmail.com

Passpartù è trasmesso da:
-Radio Onde Furlane (Udine e Gorizia, 90.0) domenica 10.00 (in replica lunedì 19.00)
-Radio Onda d’urto (Brescia, Cremona, Piacenza, 99.6) sabato 9.30
-Radio Beckwith (Torino) martedì 14.30 (in replica domenica 9.30)
-Radio Città Aperta (Roma, 88.9) sabato 10.50
-Radio Città Fujiko (Bologna, 103.1) sabato 7.30
-Radio Kairos (Bologna, 105.85) sabato 13.30 (in replica martedì 19.00)
-Radio Flash (Torino 97.6) venerdì 15.00 (in replica venerdì 20.00)
-Radio Ciroma (Cosenza 105.7) venerdì 17.00
-Radio Sonar (Web)
Fonte: http://amisnet.org/agenzia/2013/11/08/badate-ai-miei-figli/

Informazioni su Associazione Donne Romene in Italia - A.D.R.I.

A.D.R.I isi propune să încurajeze și promoveze integrarea românilor imigranți în societatea italiană, cu o atenție deosebită la realitatea emigrantelor române, de multe ori obligate să lase copiii lor în țară; să contribuie la susținerea coeziunii familiale, la cresterea gradului de constientizare a comunitatii asupra fenomenului copiilor lasati singuri in Romania, in urma plecarii parintilor la munca in strainatate, si sa contribuie la ridicarea factorului de echilibru al persoanelor care traiesc departe de tara, precum și la conștientizarea riscurilor la care sunt supuse persoanele singure, menținerea legăturii vii dintre emigrantele și emigranții români aflați în Italia cu țara si limba de origine. Sustinerea si aplicarea Proiectului "Te iubeste mama!" (c) Proiect tutelat de copyright 2011 A.D.R.I. si propone di valorizzare e supportare la condizione femminile, dell’immigrata romena, nella vita familiare e professionale e il suo positivo contributo al processo di integrazione nella società italiana. Tenendo conto della centralità della donna nella famiglia immigrata romena, del suo ruolo fondamentale nell'economia della famiglia e nell'attivazione dei rapporti sociali. Favorire e promuovere l’integrazione degli immigrati romeni nella società italiana, con particolare attenzione alla realtà delle immigrate romene, spesso obbligate a lasciare i figli in patria; Contribuire a mantenere vivo il legame delle immigrate e degli immigrati romeni presenti in Italia con il paese di origine, sostegno alla genitorialità a distanza. https://teiubestemamasilviadumitrache.wordpress.com/about/ Address adri_milano@live.it Website http://www.teiubestemama.it http://dumitrachesilvia.wordpress.com/ http://www.cuccagna.org/portal/IT/handle/?page=progetti_sportellodonna http://www.ciaoromania.ro/membri-2/membri-affiliati-2/associazione-donne-romene-in-italia-a-d-r-i/

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: