"Te iubeste mama!"/"Mamma ti vuole bene!"

Proiectul “Te iubeste mama!” menit sa faciliteze comunicarea audio-vizuala gratuita online intre copiii ramasi in Romania si parintii acestora, care sunt la munca in Italia. Scopul principal este acela de a preveni si diminua numarul de cazuri sociale in randul copiilor ramasi acasa si sustinerea rolului parental la distanta./Comunicazione audio-visiva a distanza; uno strumento di sostegno alla genitorialità transnazionale: si rivolge alle mamme e ai papà che hanno i figli e la famiglia in un altro Paese, accompagnandoli nel difficile compito di conciliare la vita lavorativa in Italia con le esigenze della famiglia lontana.

“Web libero in biblioteca per riavvicinare le madri ai figli rimasti in patria – un modo per alleviare un dramma nascosto” – Zita Dazzi

“Per tentare di alleviare la sofferenza dei bambini rimasti in Romania, il Comune di Milano ha deciso di aprire le porte delle biblioteche attrezzate con computer e collegamento via Skype, mettendo le postazioni a disposizione delle mamme che possono così chiamare i figli, parlare con loro con regolarità e anche vederli. Per quanto una comunicazione mediata dal informatica possa difficilmente essere sostitutiva di un contatto diretto, è la prima volta che un progetto del genere viene promosso da una pubblica amministrazione.”

"Web libero in biblioteca per riavvicinare le madri ai figli rimasti in patria - un modo per alleviare un dramma nascosto"

“Web libero in biblioteca per riavvicinare le madri ai figli rimasti in patria – un modo per alleviare un dramma nascosto”

“E’ un progetto che abbiamo pensato per aiutare le mamme del nostro Paese, che sempre più spesso devono partire spinte da una necessità economica, per mandare avanti l’intera famiglia, lasciandosi alle spalle i figli ancora piccoli. Questo distacco provoca un grande dolore, sia a loro,  sia ai figli” spiega Silvia Dumitrache…”

“la Repubblica.it”: “Web libero in biblioteca per riavvicinare le madri ai figli rimasti in patria – un modo per alleviare un dramma nascosto” ( 8.7.12, sezione Milano, pagina XI)

Informazioni su Associazione Donne Romene in Italia - A.D.R.I.

A.D.R.I isi propune să încurajeze și promoveze integrarea românilor imigranți în societatea italiană, cu o atenție deosebită la realitatea emigrantelor române, de multe ori obligate să lase copiii lor în țară; să contribuie la susținerea coeziunii familiale, la cresterea gradului de constientizare a comunitatii asupra fenomenului copiilor lasati singuri in Romania, in urma plecarii parintilor la munca in strainatate, si sa contribuie la ridicarea factorului de echilibru al persoanelor care traiesc departe de tara, precum și la conștientizarea riscurilor la care sunt supuse persoanele singure, menținerea legăturii vii dintre emigrantele și emigranții români aflați în Italia cu țara si limba de origine. Sustinerea si aplicarea Proiectului "Te iubeste mama!" (c) Proiect tutelat de copyright 2011 A.D.R.I. si propone di valorizzare e supportare la condizione femminile, dell’immigrata romena, nella vita familiare e professionale e il suo positivo contributo al processo di integrazione nella società italiana. Tenendo conto della centralità della donna nella famiglia immigrata romena, del suo ruolo fondamentale nell'economia della famiglia e nell'attivazione dei rapporti sociali. Favorire e promuovere l’integrazione degli immigrati romeni nella società italiana, con particolare attenzione alla realtà delle immigrate romene, spesso obbligate a lasciare i figli in patria; Contribuire a mantenere vivo il legame delle immigrate e degli immigrati romeni presenti in Italia con il paese di origine, sostegno alla genitorialità a distanza. https://teiubestemamasilviadumitrache.wordpress.com/about/ Address adri_milano@live.it Website http://www.teiubestemama.it http://dumitrachesilvia.wordpress.com/ http://www.cuccagna.org/portal/IT/handle/?page=progetti_sportellodonna http://www.ciaoromania.ro/membri-2/membri-affiliati-2/associazione-donne-romene-in-italia-a-d-r-i/

2 commenti su ““Web libero in biblioteca per riavvicinare le madri ai figli rimasti in patria – un modo per alleviare un dramma nascosto” – Zita Dazzi

  1. A.D.R.I.
    luglio 12, 2012

    Reblogged this on ADRI.

  2. Pingback: Web gratuit în bibliotecă pentru a apropia mamele de copiii lor rămaşi în patrie – Un mod pentru a atenua o dramă ascunsă”, de Zita Dazzi « "Te iubeste mama" ("La mamma ti vuole bene")

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: